n. 0 prodotti nel carrello: € 0,00

Risotto sgranato alla cacciatora

Una ricetta sfiziosa per stupire i vostri ospiti, buona tutto l’anno.

Ingredienti:

dosi per 8 persone

600 g Riso Vialone Nano Zacchè

720 g Acqua

2 petti di pollo

3 cipolle

4 peperoni (2 gialli e 2 rossi)

300 g pomodori freschi da passata

1 spicchio d’aglio in camicia

qb Olio evo

qb Sale e Pepe

qb Grana Padano DOP per condire

 

Utensili utili:

1 passaverdure

 

Procedimento:

Iniziate la preparazione partendo dal sugo alla cacciatora. Ripulite i peperoni eliminando tutti i semi. Tagliate grossolanamente peperoni, cipolle e pomodori. In una casseruola abbastanza alta rosolate lo spicchio d’aglio per qualche istante, unite la verdura e lasciatela appassire per una decina di minuti. Unite ora i petti di pollo suddivisi in 4 pezzi, abbassate la fiamma al minimo, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere a foco lento per circa 1h30’ sino a cottura completa del pollo (in modo tale che risulti morbido).

Ultimata la cottura spostate il pollo in una casseruola a parte, sminuzzatelo in pezzetti più piccoli ed eliminate lo spicchio d’aglio. Filtrate ora il sugo nel passaverdure eliminando i residui di pelle dei peperoni e dei pomodori.

Passate ora al riso. In una pentola dal fondo spesso portate ad ebollizione 720 g d’acqua aggiustando di sale prima di accendere i fuochi ed avendo cura di tenere sempre il coperchio. Versate quindi il riso, mescolate e coprite con un coperchio lasciando in cottura per una 15ina di minuti a fuoco molto lento. Quando il vostro riso sarà pronto versate il sugo, il pollo e mescolate il tutto con una spolverata di formaggio grattugiato.

Impiattate e godetevi il risultato!